Supporto

Offerta +Tutela VAR | GAS

  • Cosa succede se non passo al mercato libero?

    Entrerai nel Servizio a Tutele Graduali, il servizio predisposto da Arera per accompagnarti nel passaggio al mercato libero.
    Come si legge nel sito dell’Autorità “Il Servizio a Tutele Graduali viene erogato da venditori selezionati attraverso specifiche procedure concorsuali. Ogni area territoriale è servita da un solo fornitore, il quale può anche servire più aree contemporaneamente.
    Le condizioni contrattuali saranno molto simili alle offerte Placet, ovvero offerte del mercato libero dove le condizioni contrattuali rimangono quelle del mercato tutelato. In questo caso il fornitore sceglie il prezzo ma dovrà attenersi alle decisioni dell’Autorità su:

    • modalità e tempistiche di fatturazione
    • contenuto dei documenti di fatturazione
    • garanzie da richiedere al cliente
    • tempistiche e modalità di pagamento
    • modalità di rateizzazione e di applicazione degli interessi di mora
  • Posso rimanere nel mercato tutelato?
    Il mercato tutelato rimarrà a disposizione dei clienti vulnerabili.

    I clienti vulnerabili sono coloro che:

    • si trovano in condizioni economicamente svantaggiate e ricevono il Bonus Luce e/o il Bonus Gas per disagio economico
    • versano in gravi condizioni di salute tali da richiedere l’utilizzo di apparecchiature medico-terapeutiche alimentate dall’energia elettrica oppure presso i quali sono presenti persone in tali condizioni (solo per la luce)
    • sono soggetti con disabilità ai sensi dell’articolo 3 legge 104/92
    • hanno un’utenza in una struttura abitativa di emergenza a seguito di eventi calamitosi
    • hanno un’utenza in un’isola minore non interconnessa (solo per la luce)
    • hanno un’età superiore ai 75 anni

  • Quanto costa il passaggio al mercato libero?
    Il passaggio al mercato libero è totalmente gratuito.

  • Conviene passare subito al mercato libero?
    In linea di massima conviene passare subito al mercato libero anche perché. con la fine della tutela, non si può escludere un aumento generalizzato dei prezzi di vendita.

  • Quando passare al mercato libero?
    La fine delle tutele di prezzo per famiglie (e una parte di microimprese) scatterà a gennaio del 2024. Prima di questa scadenza non vi è alcun obbligo in capo agli utenti finali pertanto tienilo in considerazione qualora dovessero moltiplicarsi le telefonate di call center particolarmente aggressivi.
    Allo scadere del mercato tutelato, in caso di mancata scelta, non vi sarà alcuno stop della fornitura. Gli utenti passeranno al servizio a tutele graduali e avranno dunque il tempo di individuare l’operatore e l’offerta che meglio intercettano le loro esigenze.

  • Differenze tra mercato tutelato e mercato libero
    Nel mercato di maggior tutela gli utenti accedono alle condizioni economiche e contrattuali fissate dall’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti) basate sull’oscillazione del valore delle materie prime sul mercato.
    Nel mercato libero, i costi dell’energia vengono stabiliti dagli operatori energetici come Global Power Plus. Questi possono dunque presentare ai Clienti offerte commerciali competitive, con prezzi bloccati o variabili, sconti, pacchetti personalizzati e servizi aggiuntivi per interpretare al meglio le esigenze del pubblico.

  • Sono nel mercato tutelato o libero?
    Controlla la tua bolletta, sotto il logo del fornitore puoi trovare la dicitura che ti indica se sei nel servizio di maggior tutela o nel mercato libero.
    Se non sei sicuro di riuscire a decifrare la tua bolletta nel modo corretto, contatta il nostro Servizio Clienti al numero 0458001134 per ricevere informazioni più dettagliate.

  • Come funziona l'addebito diretto su conto corrente?
    La bolletta arriva mediamente 15 giorni prima della sua scadenza.
    L’importo che trovi indicato in prima pagina ti verrà addebitato, direttamente sul tuo conto bancario, alla data di scadenza della bolletta.

    Pagare tramite addebito diretto comporta diversi vantaggi:

    • eviti di spostarti in macchina
    • eviti le file per il pagamento
    • eviti ritardi e smarrimenti

  • Come funziona il servizio Fattura digitale?
    Con +Natura riceverai la bolletta in formato digitale direttamente al tuo indirizzo e-mail.
    Tuteliamo l’ambiente con piccoli gesti di grande valore.

  • Entro quando avverrà il passaggio a Global Power Plus?
    Una volta stipulato il contratto di fornitura, il passaggio a Global Power Plus avverrà entro e non oltre il primo giorno del 3° mese successivo a quello di conclusione del contratto.
    Solitamente entro 60 giorni dalla validazione del contratto.

  • Cosa occorre per attivare l'offerta?
    Prima di procedere consigliamo sempre di recuperare:
    • una bolletta
    • il tuo codice fiscale
    • un documento d’identità in formato .pdf o .jpg
    • il tuo codice IBAN

  • In quali casi è possibile aderire all'offerta?
    Puoi sottoscrivere la presente offerta solo se non sei già cliente Global Power Plus.

Offerta +Tutela VAR | LUCE

  • Cosa succede se non passo al mercato libero?
    Entrerai nel Servizio a Tutele Graduali, il servizio predisposto da Arera per accompagnarti nel passaggio al mercato libero.
    Come si legge nel sito dell’Autorità “Il Servizio a Tutele Graduali viene erogato da venditori selezionati attraverso specifiche procedure concorsuali. Ogni area territoriale è servita da un solo fornitore, il quale può anche servire più aree contemporaneamente.
    Le condizioni contrattuali saranno molto simili alle offerte Placet, ovvero offerte del mercato libero dove le condizioni contrattuali rimangono quelle del mercato tutelato. In questo caso il fornitore sceglie il prezzo ma dovrà attenersi alle decisioni dell’Autorità su:

    • modalità e tempistiche di fatturazione
    • contenuto dei documenti di fatturazione
    • garanzie da richiedere al cliente
    • tempistiche e modalità di pagamento
    • modalità di rateizzazione e di applicazione degli interessi di mora

  • Posso rimanere nel mercato tutelato?
    Il mercato tutelato rimarrà a disposizione dei clienti vulnerabili.

    I clienti vulnerabili sono coloro che:

    • si trovano in condizioni economicamente svantaggiate e ricevono il Bonus Luce e/o il Bonus Gas per disagio economico
    • versano in gravi condizioni di salute tali da richiedere l’utilizzo di apparecchiature medico-terapeutiche alimentate dall’energia elettrica oppure presso i quali sono presenti persone in tali condizioni (solo per la luce)
    • sono soggetti con disabilità ai sensi dell’articolo 3 legge 104/92
    • hanno un’utenza in una struttura abitativa di emergenza a seguito di eventi calamitosi
    • hanno un’utenza in un’isola minore non interconnessa (solo per la luce)
    • hanno un’età superiore ai 75 anni

  • Quanto costa il passaggio al mercato libero?
    Il passaggio al mercato libero è totalmente gratuito.

  • Conviene passare subito al mercato libero?
    In linea di massima conviene passare subito al mercato libero anche perché. con la fine della tutela, non si può escludere un aumento generalizzato dei prezzi di vendita.

  • Quando passare al mercato libero?
    La fine delle tutele di prezzo per famiglie (e una parte di microimprese) scatterà a gennaio del 2024. Prima di questa scadenza non vi è alcun obbligo in capo agli utenti finali pertanto tienilo in considerazione qualora dovessero moltiplicarsi le telefonate di call center particolarmente aggressivi.
    Allo scadere del mercato tutelato, in caso di mancata scelta, non vi sarà alcuno stop della fornitura. Gli utenti passeranno al servizio a tutele graduali e avranno dunque il tempo di individuare l’operatore e l’offerta che meglio intercettano le loro esigenze.

  • Differenze tra mercato tutelato e mercato libero
    Nel mercato di maggior tutela gli utenti accedono alle condizioni economiche e contrattuali fissate dall’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti) basate sull’oscillazione del valore delle materie prime sul mercato.
    Nel mercato libero, i costi dell’energia vengono stabiliti dagli operatori energetici come Global Power Plus. Questi possono dunque presentare ai Clienti offerte commerciali competitive, con prezzi bloccati o variabili, sconti, pacchetti personalizzati e servizi aggiuntivi per interpretare al meglio le esigenze del pubblico.

  • Sono nel mercato tutelato o libero?
    Controlla la tua bolletta, sotto il logo del fornitore puoi trovare la dicitura che ti indica se sei nel servizio di maggior tutela o nel mercato libero.
    Se non sei sicuro di riuscire a decifrare la tua bolletta nel modo corretto, contatta il nostro Servizio Clienti al numero 0458001134 per ricevere informazioni più dettagliate.

  • Come funziona l'addebito diretto su conto corrente?
    La bolletta arriva mediamente 15 giorni prima della sua scadenza.
    L’importo che trovi indicato in prima pagina ti verrà addebitato, direttamente sul tuo conto bancario, alla data di scadenza della bolletta.

    Pagare tramite addebito diretto comporta diversi vantaggi:

    • eviti di spostarti in macchina
    • eviti le file per il pagamento
    • eviti ritardi e smarrimenti

  • Come funziona il servizio Fattura digitale?
    Con +Natura riceverai la bolletta in formato digitale direttamente al tuo indirizzo e-mail.
    Tuteliamo l’ambiente con piccoli gesti di grande valore.

  • Entro quando avverrà il passaggio a Global Power Plus?
    Una volta stipulato il contratto di fornitura, il passaggio a Global Power Plus avverrà entro e non oltre il primo giorno del 3° mese successivo a quello di conclusione del contratto.
    Solitamente entro 60 giorni dalla validazione del contratto.

  • Cosa occorre per attivare l'offerta?
    Prima di procedere consigliamo sempre di recuperare:
    • una bolletta
    • il tuo codice fiscale
    • un documento d’identità in formato .pdf o .jpg
    • il tuo codice IBAN

  • In quali casi è possibile aderire all'offerta?
    Puoi sottoscrivere la presente offerta solo se non sei già cliente Global Power Plus.

Offerta +Natura VAR | GAS

  • Che cos'é il PSV e dove lo posso trovare?
    Il punto di scambio virtuale (PSV) è il punto di incontro tra domanda e offerta del mercato del gas in Italia. Definisce il prezzo del gas all’ingrosso sulla base del quale i fornitori di energia come Global Power Plus valuta il prezzo della componente materia prima gas da applicare ai clienti finali.

    Come accade per tutti i valori quotati in borsa, anche quello del gas può subire delle oscillazioni a causa di fattori come:

    • aumento dei volumi di gas reperibili sul mercato;
    • riduzione della domanda;
    • crisi o tensioni geopolitiche;
    • cambiamento climatico;
    • oscillazione dei prezzi di combustibili fossili

    Puoi verificare l’andamento del Punto di Scambio Virtuale (PSV) sul sito del Gestore Mercati Energetici (GME).

  • Come funziona l'addebito diretto su conto corrente?
    La bolletta arriva mediamente 15 giorni prima della sua scadenza.
    L’importo che trovi indicato in prima pagina ti verrà addebitato, direttamente sul tuo conto bancario, alla data di scadenza della bolletta.

    Pagare tramite addebito diretto comporta diversi vantaggi:

    • eviti di spostarti in macchina
    • eviti le file per il pagamento
    • eviti ritardi e smarrimenti

  • Come funziona il servizio Fattura digitale?
    Con +Natura riceverai la bolletta in formato digitale direttamente al tuo indirizzo e-mail.
    Tuteliamo l’ambiente con piccoli gesti di grande valore.

  • Entro quando avverrà il passaggio a Global Power Plus?
    Una volta stipulato il contratto di fornitura, il passaggio a Global Power Plus avverrà entro e non oltre il primo giorno del 3° mese successivo a quello di conclusione del contratto.
    Solitamente entro 60 giorni dalla validazione del contratto.

  • Cosa occorre per attivare l'offerta?
    Prima di procedere consigliamo sempre di recuperare:
    • una bolletta
    • il tuo codice fiscale
    • un documento d’identità in formato .pdf o .jpg
    • il tuo codice IBAN

  • In quali casi è possibile aderire all'offerta?
    Puoi sottoscrivere la presente offerta solo se non sei già cliente Global Power Plus.

Offerta +Natura VAR | LUCE e GAS

  • Che cos'é il PSV e dove lo posso trovare?
    Il punto di scambio virtuale (PSV) è il punto di incontro tra domanda e offerta del mercato del gas in Italia. Definisce il prezzo del gas all’ingrosso sulla base del quale i fornitori di energia come Global Power Plus valuta il prezzo della componente materia prima gas da applicare ai clienti finali.

    Come accade per tutti i valori quotati in borsa, anche quello del gas può subire delle oscillazioni a causa di fattori come:

    • aumento dei volumi di gas reperibili sul mercato;
    • riduzione della domanda;
    • crisi o tensioni geopolitiche;
    • cambiamento climatico;
    • oscillazione dei prezzi di combustibili fossili

    Puoi verificare l’andamento del Punto di Scambio Virtuale (PSV) sul sito del Gestore Mercati Energetici (GME).

  • Come funziona l'addebito diretto su conto corrente?
    La bolletta arriva mediamente 15 giorni prima della sua scadenza.
    L’importo che trovi indicato in prima pagina ti verrà addebitato, direttamente sul tuo conto bancario, alla data di scadenza della bolletta.

    Pagare tramite addebito diretto comporta diversi vantaggi:

    • eviti di spostarti in macchina
    • eviti le file per il pagamento
    • eviti ritardi e smarrimenti

  • Come funziona il servizio Fattura digitale?
    Con +Natura riceverai la bolletta in formato digitale direttamente al tuo indirizzo e-mail.
    Tuteliamo l’ambiente con piccoli gesti di grande valore.

  • Entro quando avverrà il passaggio a Global Power Plus?
    Una volta stipulato il contratto di fornitura, il passaggio a Global Power Plus avverrà entro e non oltre il primo giorno del 3° mese successivo a quello di conclusione del contratto.
    Solitamente entro 60 giorni dalla validazione del contratto.

  • Cosa occorre per attivare l'offerta?
    Prima di procedere consigliamo sempre di recuperare:
    • una bolletta
    • il tuo codice fiscale
    • un documento d’identità in formato .pdf o .jpg
    • il tuo codice IBAN

  • In quali casi è possibile aderire all'offerta?
    Puoi sottoscrivere la presente offerta solo se non sei già cliente Global Power Plus.

  • Che cos'é il PUN e dove lo posso trovare?
    L’indice PUN (Prezzo Unico Nazionale) indica il prezzo all’ingrosso dell’energia scambiata fra produttori e fornitori sul mercato nazionale della Borsa Elettrica Italiana.
    Per conoscere il valore del PUN, ti basta accedere al sito del Gestore Mercati Energetici (GME) nella sezione “sintesi mensile”.

Fotovoltaico domestico

  • Quanta energia produce l’impianto?
    Dipende da molti fattori. Indicativamente, per ogni kW di potenza nominale installata, in presenza di un orientamento ed una inclinazione ottimali ed assenza di ombreggiamento, in Italia si stimano le seguenti producibilità annue: – regioni settentrionali 1.150 kWh/anno – regioni centrali 1.300 kWh/anno – regioni meridionali 1.450 kWh/anno. Ricordiamo che il consumo annuo elettrico medio di una famiglia composta da 2 persone è pari a circa 2.000/2.500 kWh.

  • Quali sono gli incentivi o bonus previsti sul fotovoltaico?
    Con la legge di bilancio del 2022, il Governo italiano ha prorogato l’Ecobonus fino al 31/12/2024. Esso prevede il rimborso del 50% della spesa sostenuta per installazione di impianti fotovoltaici, con e senza accumulo, diluito in 10 anni tramite detrazioni annuali irpef.
    Come ottenere la detrazione? I pagamenti devono avvenire tramite bonifico parlante, ovvero contraddistinto da specifiche causali.

  • Quali sono i benefici per l’ambiente?
    Installando un impianto fotovoltaico contribuisci attivamente alla produzione di energia elettrica sostenibile e riduci l’impatto ambientale legato alla produzione da fonti fossili con le conseguenti immissioni di gas climalteranti.

  • Durata e resistenza dei pannelli?
    Prima di essere commercializzati, i pannelli fotovoltaici vengono testati sulla resistenza agli effetti di agenti atmosferici, ordinari e straordinari. Gli eventi atmosferici ordinari hanno un rischio bassissimo di danneggiare il tuo impianto tant’è che, sul fronte delle performance, l’indice di resa a 30 anni è del 84,95%.

  • L’impianto richiede una manutenzione ordinaria?
    L’impianto fotovoltaico non richiede alcuna manutenzione continuativa, tranne nel caso in cui venisse riscontrato, anche tramite App, un calo significativo delle performance. In questo caso, però, potrebbe essere necessaria la visita di un tecnico specializzato per la verifica di eventuali anomalie.

  • Da cosa dipende il rendimento di un impianto?
    Il rendimento di un impianto fotovoltaico dipende da diversi fattori: l’irraggiamento, frutto della geolocalizzazione dell’immobile, il tipo di esposizione solare e l’inclinazione del tetto.

  • Quali sono le tempistiche?
    Dal momento della firma del contratto e pagamento del relativo acconto all’installazione dell’impianto passano circa 90 giorni.
    L’iter completo (senza complicazioni e comprensivo di allaccio alla rete) ha una durata media di 180 giorni.

  • Qual è la dimensione dell’impianto più adatta per me?
    Per stabilirlo con esattezza occorre programmare un sopralluogo tecnico. Compila il form per fissare un appuntamento senza impegno con un nostro incaricato: ti indicherà la soluzione più adatta al tuo fabbisogno energetico frutto delle caratteristiche della tua abitazione e delle tue abitudini di consumo.

  • Quanto tempo occorre per rientrare dall’investimento?
    Il ritorno sull’investimento dipende da diversi fattori come: esposizione, condizioni meteorologiche e autoconsumo. Mediamente, per un impianto fotovoltaico senza sistema di accumulo sono necessari 7 anni, 9 anni se provvisto.

  • Autoconsumo e scambio sul posto garantiscono un risparmio?
    Assolutamente sì! L’autoconsumo permette un risparmio di circa un 50% dei consumi in bolletta per un impianto fotovoltaico installato in condizioni ideali di esposizione e soleggiamento, che può salire fino al 90% e oltre qualora abbinato ad un sistema di accumulo energetico.
    Un ulteriore vantaggio in termini economici deriva dal contributo periodico per lo scambio sul posto (SSP) un meccanismo di compensazione economica riconosciuto dal GSE per l’energia immessa nella rete elettrica nazionale.

  • Come funziona lo scambio sul posto?
    Lo scambio sul posto (SSP) valorizza l’energia prodotta dal tuo impianto e immessa in rete. Trattasi di un meccanismo di compensazione economica tra immissioni e prelievi che tiene conto di tutta l’energia prodotta: sia quella immessa in rete che quella utilizzata per i consumi della propria abitazione.
    Il GSE, tramite le letture del contatore comunicate dal distributore locale, verifica quanta energia hai prelevato e immesso nella rete. Trattasi di una verifica annuale che, però, prevede degli acconti trimestrali versati sul tuo conto corrente con la causale “Contributo in conto scambio”. Tramite un conguagli a fine anno vengono poi corrette le stime e saldato il rapporto per l’anno appena conclusosi.

Morosità

  • Che succede se continuo a non pagare nei tempi previsti da contratto?
    Decorsi 30 (trenta) giorni dalla sospensione della fornitura, in assenza di idonea documentazione attestante l’avvenuto pagamento della fattura/e insoluta/e, avremo la facoltà di dichiarare risolto il rispettivo contratto di vendita per inadempimento del Cliente finale ai sensi dell’art. 1456 c.c., potendo richiedere:
    i) la cessazione amministrativa per morosità del PDR risoluzione Contrattuale per morosità relativa ad un punto di riconsegna disalimentabile;
    ii) la rimozione del POD moroso dal contratto di trasporto e dispacciamento. In tali casi il Cliente sarà tenuto a rimborsare al/ai Fornitore/i le somme eventualmente versate per l’estinzione dei rapporti contrattuali accessori, salvo il risarcimento dell’eventuale maggiore danno subito dal Fornitore. Ove non sia stato possibile eseguire la chiusura del PDR o del POD per sospensione della fornitura, potremo ricorrere, previa fattibilità tecnica, all’interruzione della fornitura anche sotto forma di lavoro complesso, ponendo i relativi oneri a carico del Cliente. L’esecuzione dell’intervento comporterà la risoluzione del relativo contratto. In questo caso ti saranno addebitati i costi dell’intervento di interruzione e di ripristino dell’alimentazione.

  • Sistema Indennitario e Corrispettivo morosità (CMOR)

    Il Sistema Indennitario (SIND) è un meccanismo di contenimento della morosità e di disincentivazione al “turismo energetico” normato da ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) la cui gestione è affidata al Gestore del SII (Sistema Informativo Integrato) Acquirente Unico.

    Alla base di questo sistema c’è il “CMOR”, acronimo di “Corrispettivo Morosità”, un indennizzo riconosciuto ai venditori per recuperare i crediti insoluti o parte di essi non saldati dai clienti finali morosi, nel caso in cui, come detto, questi cambino fornitore senza aver prima saldato completamente la propria posizione debitoria.
    Tale corrispettivo viene richiesto dal venditore uscente mentre il venditore entrante (nuovo) è obbligato a riscuoterlo attraverso la prima bolletta emessa e a rigirarlo al richiedente (il venditore uscente).

    Il mancato pagamento del corrispettivo Cmor comporta una diminuzione o in alcuni casi un’interruzione della fornitura luce o gas. All’utente viene concesso un periodo di tempo di 6 mesi per saldare le sue fatture insolute.

    L’addebito del corrispettivo CMOR è inserito nella bolletta emessa dal venditore entrante.

    La procedura di annullamento del corrispettivo CMOR per pagamento della posizione debitoria presuppone l’avvenuto saldo dell’intera posizione debitoria nei confronti della precedente controparte commerciale e NON per pagamento del solo corrispettivo CMOR verso la controparte commerciale entrante.

     

  • Quanto costa la sospensione e la riattivazione della fornitura per morosità?
    Fornitura luce
    Applichiamo i costi previsti dall’Arera:

    • € 74,50– Onere di sospensione della fornitura
    • € 74,50– Onere di riattivazione della fornitura


    Fornitura Gas

    Applichiamo i seguenti costi:

    • € 95,00– Oneri per la sospensione della fornitura.
    • € 95,00– Oneri per la riattivazione della fornitura.

  • Ho saldato il mio debito. Quando verrà riattivata la mia fornitura?
    Fornitura Luce
    La richiesta del “Ripristino del Servizio” è solo veicolata dalla società che eroga il servizio stesso, ma la responsabilità e la realizzazione dell’operatività sono a carico del Distributore: Una volta riscontrato il pagamento, faremo richiesta al Distributore di ripristinare la potenza disponibile o la riattivazione della fornitura.
    La richiesta di ripristino della fornitura al Distributore verrà evasa:

    • in giornata, se il pagamento o la ricevuta di pagamento pervengono dal lunedì al venerdì entro le ore 13:30;
    • entro il giorno feriale successivonei restanti casi

    Il ripristino della potenza/la riattivazione segue questo iter:

    • Il distributore deve riattivare la fornitura entro 2 giorni feriali dalla data di ricevimento della richiesta da parte del venditore.
      Se la richiesta di riattivazione giunge al distributore oltre le ore 18:00 nelle giornate di lunedì martedì e mercoledì, e oltre le ore 14:00 nelle giornate di giovedì e venerdì, il distributore può considerarle come pervenute il giorno successivo. Per riattivare una fornitura sospesa per morosità, occorre inviare al venditore la richiesta insieme con la documentazione dell’avvenuto pagamento, nei modi indicati nella comunicazione di messa in mora.
    • Il venditore, che riceve l’attestazione di pagamento del cliente, deve immediatamente inviare al distributore (tramite fax o e-mail) la richiesta di riattivazione della fornitura. Se il venditore riceve dal cliente la documentazione dell’avvenuto pagamento dopo le ore 18:00 di un giorno feriale, l’invio al distributore può avvenire il giorno successivo.
    • Il distributore, quindi, deve procedere a riattivare la fornitura entro un giorno feriale (tutti i giorni tranne i festivi) dalla data di ricevimento della richiesta da parte del venditore (un giorno lavorativo se il contatore è tele-gestito). Il distributore deve riattivare la fornitura entro 2 giorni feriali dalla data di ricevimento della richiesta da parte del venditore.

    Se la richiesta di riattivazione giunge al distributore oltre le ore 18:00 nelle giornate di lunedì martedì e mercoledì, e oltre le ore 14:00 nelle giornate di giovedì e venerdì, il distributore può considerarle come pervenute il giorno successivo.

    Per riattivare una fornitura sospesa per morosità, occorre inviare al venditore la richiesta insieme con la documentazione dell’avvenuto pagamento, nei modi indicati nella comunicazione di messa in mora.
    Il venditore che riceve l’attestazione di pagamento del cliente deve immediatamente inviare al distributore (tramite fax o e-mail) la richiesta di riattivazione della fornitura. Se il venditore riceve dal cliente la documentazione dell’avvenuto pagamento dopo le ore 18:00 di un giorno feriale, l’invio al distributore può avvenire il giorno successivo.
    Il distributore, quindi, deve procedere a riattivare la fornitura entro un giorno feriale (tutti i giorni tranne i festivi) dalla data di ricevimento della richiesta da parte del venditore (un giorno lavorativo se il contatore è tele-gestito).

     

    Fornitura Gas
    La richiesta del “Ripristino del Servizio” è solo veicolata dalla società che eroga il servizio stesso, ma la responsabilità e la realizzazione dell’operatività sono a carico del Distributore: Una volta riscontrato il pagamento, faremo richiesta al Distributore di riattivare la fornitura:

    • in giornata, se il pagamento o la ricevuta di pagamento pervengono dal lunedì al mercoledì entro le ore 17:30 oppure entro le ore 14:00 del giovedì e del venerdì;
    • entro il giorno feriale successivonei restanti casi.

    In entrambi i casi la fornitura deve essere riattivata dal Distributore entro 2 giorni feriali (dal lunedì al sabato) dalla richiesta di Global Power Plus.

  • Non ho pagato la bolletta e la fornitura è stata sospesa. Come posso riattivarla?
    Dopo aver effettuato il pagamento, dovrai inviarci (in formato pdf o jpg) la distinta a ufficiocredito@globalpowerplus.it indicando codice cliente e numero della bolletta. Sarà nostra cura avviare la procedura di ripristino della fornitura.

  • Quando non può essere sospesa la fornitura?
    La fornitura non può essere sospesa se:

    • hai pagato la bolletta e dimostrato il relativo pagamento, entro i termini previsti;
    • non è stata inviata la diffida e non sono stati rispettati i tempi previsti dall’Arera;
    • sei in attesa di una nostra risposta ad una contestazione scritta;
    • le condizioni tecniche del contatore non lo consentono;
    • il tuo debito riguarda solo il mancato pagamento del canone di abbonamento alla televisione per uso privato;
    • la fornitura è “non disalimentabile”.

    Le forniture non disalimentabili sono quelle che:

    • alimentano apparecchiature salvavita;
    • rientrano tra quelle previste dal Piano di Emergenza per la Sicurezza del Servizio Elettrico;
    • riguardano soggetti che svolgono funzioni di utilità pubblica.

  • Non ho pagato nei tempi indicati nella diffida-preavviso di sospensione del contratto. Cosa succede?
    Sospensione della fornitura luce
    In caso di mancato adempimento, trascorsi ulteriori 3 giorni lavorativi dalla scadenza del termine sopraindicato, Global Power Plus S.r.l. provvederà ad inoltrare al Distributore Locale competente la richiesta di sospensione della fornitura di energia elettrica delle utenze relative alle fatture ivi contestate, sospensione che verrà eseguita in conformità a quanto disposto dall’articolo 3 dell’Allegato A alla deliberazione n. 258/15/R/com e s.m.i. dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA). Per i clienti finali connessi in bassa tensione, qualora sussistano le condizioni tecniche del misuratore, l’intervento di sospensione della fornitura sarà anticipato da un periodo di 15 giorni in cui la potenza sarà ridotta ad un livello pari al 15% della potenza disponibile. Decorso tale periodo, in caso del persistere del mancato pagamento, verrà effettuata la sospensione della fornitura.

     

    Sospensione della fornitura gas
    In caso di mancato adempimento, trascorsi ulteriori 3 giorni lavorativi dalla scadenza del termine sopra indicato, Global Power Plus S.r.l. provvederà ad inoltrare al Distributore Locale competente la richiesta di sospensione della fornitura delle utenze relative alle fatture ivi contestate, sospensione che verrà eseguita in conformità a quanto disposto dal Titolo II dell’Allegato A alla deliberazione n. ARG/gas 99/11 e s.m. dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA).

     

  • Ho ricevuto una raccomandata/PEC di diffida-preavviso di sospensione/risoluzione del contratto. Cosa devo fare?
    Se hai ricevuto la diffida è necessario pagare la bolletta nei termini riportati nella comunicazione.
    In questa sezione puoi trovare elencate le modalità di pagamento accettate da Global Power Plus.

  • Ho ricevuto un sollecito di pagamento. Cosa devo fare?
    Se hai già pagato la bolletta non dovrai fare nulla, sarà nostra cura registrare al più presto il pagamento.

    Se invece non hai pagato la bolletta, ti consigliamo di procedere con il pagamento per evitare il proseguimento delle azioni di recupero.
    Consulta in questa sezione le nostre modalità di pagamento per pagare senza spese o commissioni.

  • Cosa succede se pago in ritardo una bolletta?
    Se paghi una bolletta dopo la scadenza ti potrebbero essere addebitati gli interessi di mora previsti per ogni giorno di ritardo e le spese per eventuali solleciti di pagamento.
    Inoltre qualora la tua fornitura venisse sospesa per morosità, verranno conteggiati a tuo carico il costo il costo della sospensione e riattivazione della fornitura.

Offerta +Natura VAR | LUCE

  • Come funziona l'addebito diretto su conto corrente?
    La bolletta arriva mediamente 15 giorni prima della sua scadenza.
    L’importo che trovi indicato in prima pagina ti verrà addebitato, direttamente sul tuo conto bancario, alla data di scadenza della bolletta.

    Pagare tramite addebito diretto comporta diversi vantaggi:

    • eviti di spostarti in macchina
    • eviti le file per il pagamento
    • eviti ritardi e smarrimenti

  • Come funziona il servizio Fattura digitale?
    Con +Natura riceverai la bolletta in formato digitale direttamente al tuo indirizzo e-mail.
    Tuteliamo l’ambiente con piccoli gesti di grande valore.

  • Entro quando avverrà il passaggio a Global Power Plus?
    Una volta stipulato il contratto di fornitura, il passaggio a Global Power Plus avverrà entro e non oltre il primo giorno del 3° mese successivo a quello di conclusione del contratto.
    Solitamente entro 60 giorni dalla validazione del contratto.

  • Cosa occorre per attivare l'offerta?
    Prima di procedere consigliamo sempre di recuperare:
    • una bolletta
    • il tuo codice fiscale
    • un documento d’identità in formato .pdf o .jpg
    • il tuo codice IBAN

  • In quali casi è possibile aderire all'offerta?
    Puoi sottoscrivere la presente offerta solo se non sei già cliente Global Power Plus.

  • Che cos'é il PUN e dove lo posso trovare?
    L’indice PUN (Prezzo Unico Nazionale) indica il prezzo all’ingrosso dell’energia scambiata fra produttori e fornitori sul mercato nazionale della Borsa Elettrica Italiana.
    Per conoscere il valore del PUN, ti basta accedere al sito del Gestore Mercati Energetici (GME) nella sezione “sintesi mensile”.

App e Area Clienti

  • E' possibile richiedere assistenza dall'Area Clienti o App?
    Assolutamente sì! è possibile aprire una richiesta di assistenza compilando una semplice form di contatto, sia dall’Area Clienti che dall’App di Global Power Plus. La tua richiesta verrà gestita il prima possibile dal nostro customer care.

  • E' previsto l'accesso all'App tramite riconoscimento biometrico?
    Se il tuo dispositivo mobile è abilitato al riconoscimento biometrico (impronta digitale e/o riconoscimento facciale), subito dopo la login verrà mostrato un popup per l’attivazione di questa funzionalità.

    In questo caso potrai accedere all’App senza dover inserire username e password.

    Ti ricordiamo che, in caso di cambio username/password sarà necessario effettuare nuovamente la procedura di associazione del tuo profilo Global Power Plus alla tua impronta digitale oppure al tuo viso.

  • Recupero delle credenziali di accesso
    Hai dimenticato le credenziali di accesso? Nessun problema, segui la procedura a questo link.

    Hai dimenticato lo username?
    Spunta la casella Username e inserisci il tuo Codice Cliente per ricevere via e-mail il link per creare un nuovo username.

    Hai dimenticato la password?
    Spunta la casella Password e inserisci Username e Codice Cliente per ricevere via e-mail il link per la creazione di una nuova password. Nel generarne una nuova ricordati che:

    • Non può contenere il nome dell’account o parte del nome completo dell’utente che superi tre caratteri consecutivi.
    • Deve contenere almeno 8 caratteri
    • Deve contenere caratteri di almeno 3 delle seguenti 4 categorie:
    • Caratteri minuscoli(dalla a alla z)
    • Caratteri maiuscoli(dalla A alla Z)
    • Caratteri numerici(da 0 a 9)
    • Caratteri speciali non alfabetici (ad esempio,!, $, #,%)
    • Non mettere una password uguale alla precedente

  • Non riesco ad accedere al mio profilo personale
    Se, dopo aver inserito le tue credenziali di accesso, visualizzi l’alert che ti informa che la username e la password digitate non sono corrette, potrebbe trattarsi di un disservizio tecnico temporaneo. In questo caso, ti consigliamo di riprovare più tardi.

    Nel frattempo puoi sempre ricorrere al recupero delle credenziali di accesso presente a questo link.

  • Quali operazioni sono consentite nell'Area Clienti e App?
    Se sei cliente (e quindi intestatario di almeno una fornitura luce o gas) nell’Area Clienti potrai:

    • visualizzare i dati delle tue forniture e delle tue bollette;
    • consultare i dati contrattuali e scaricare il PDF del contratto/bolletta;
    • richiedere e attivare numerosi servizi per gestire le bollette/forniture;
    • monitorare i consumi;
    • inserire l’autolettura del contatore
    • pagare con carta di credito le fatture in scadenza e scadute
    • consultare l’archivio delle passate letture

    Se sei cliente (e quindi intestatario di almeno una fornitura luce o gas) nell’App potrai:

    • visualizzare i dati delle tue forniture e delle tue bollette;
    • consultare i dati contrattuali
    • monitorare i consumi;
    • pagare con carta di credito le fatture in scadenza e scadute
    • inserire l’autolettura del contatore

  • Come registrarsi all'Area Riservata e App?
    Per accedere ai servizi digitali disponibili sul sito e sull’App di Global Power Plus, devi registrare il tuo profilo personale nell’Area Clienti del sito www.globalpowerplus.it.
    Per farlo, la prima cosa da fare è richiedere il Pin personale al seguente link.
    Una volta inserito il tuo Codice Cliente riceverai via e-mail un link di verifica che, se cliccato, attiverà il processo di registrazione.
    Successivamente, infatti, sempre alla tua e-mail personale, riceverai una seconda comunicazione contenente il tuo codice personale e il link che porta alla pagina di registrazione.
    Completa la procedura di registrazione inserendo i dati richiesti nella form e confermando.

    Una volta registrato il tuo account, potrai scaricare l’App sui principali app store, AppStore GooglePlay, e gestire in autonomia il tuo contratto di fornitura.

Mercato dell'energia e del gas

  • Cosa sono POD e PDR?
    Il Codice POD è un codice alfanumerico composto da 14 o 15 cifre (es. IT001E00000000) e identifica il contatore e la fornitura della luce. Il codice viene assegnato al momento dell’allacciamento alla rete elettrica.
    POD è un acronimo inglese e deriva da Point Of Delivery, ovvero punto di prelievo. Puoi trovare il POD nella tua bolletta luce e sul contatore dell’energia elettrica.

    Il Codice PDR (detto anche Punto di Riconsegna) identifica univocamente l’utenza gas. Ciò significa che se cambi fornitore gas, effettui una voltura, un subentro o se sostituisci il contatore, il codice PDR rimarrà sempre lo stesso.
    Puoi trovare il codice tra i dati di fornitura indicati in bolletta, nella prima pagina, insieme al tuo codice cliente e codice fiscale, oppure lo puoi ritrovare anche sul tuo contatore del gas (solamente in caso di contatore elettronico).

  • Servizio di fornitura di ultima istanza luce e gas
    Nel caso in cui ci si trovi senza un venditore sul mercato libero, per garantire la continuità della fornitura al consumatore, la gestione del punto di fornitura viene assegnata ad un fornitore esercente: il servizio di ultima istanza.
    La gestione terminerà nel momento in cui il cliente stipulerà un contratto con un nuovo venditore operante nel mercato libero.
    Gli esercenti i servizi di ultima istanza sono selezionati con specifiche procedure concorsuali. I loro servizi sono distinti, a seconda della tipologia di cliente, nonché delle ragioni sottostanti alla suddetta attivazione.
    I servizi di ultima istanza nel settore elettrico sono disciplinati dal TIV (Allegato A alla delibera Arera 491/2020 e smi)  e nel settore del gas dal TIVG (Allegato A alla delibera Arera 64/09 smi).

  • Servizi a Tutele Graduali e Servizio di Salvaguardia
    I Servizi a Tutele Graduali e il Servizio di Salvaguardia sono servizi di ultima istanza del settore elettrico.
    Vengono assegnati mediante asta pubblica ad esercenti territorialmente competenti per garantire la continuità della fornitura ai clienti privi di un contratto con un venditore operante nel mercato libero.
    Sono disciplinati dall’ARERA e prevedono nelle condizioni economiche una componente di prezzo definita a seguito della procedura concorsuale per l’assegnazione del servizio.

  • Il passaggio al mercato libero è obbligatorio?
    No, il passaggio al mercato libero non è obbligatorio.
    Coloro che non desiderano sottoscrivere un’offerta nel mercato libero possono rimanere nel servizio di tutela, alle condizioni economiche e contrattuali stabilite dall’ARERA, fino alla rimozione delle tutele di prezzo, secondo le scadenze dalla normativa vigente.

    Per le piccole imprese (numero di dipendenti non superiore a 50 e non inferiore a 10 e/o un fatturato annuo non superiore a 10 milioni di euro e non inferiore a 2 milioni di euro) e le microimprese (meno di 10 dipendenti e un fatturato annuo non superiore a 2 milioni di euro) titolari di forniture con potenza impegnata superiore a 15 kW, la tutela di prezzo è terminata il 1° GENNAIO 2021 (legge 124/2017).

    Per le forniture non domestiche e le  altre microimprese il superamento della tutela di prezzo per l’elettricità è fissato al 1° GENNAIO 2023 (legge 124/2017), stessa data in cui terminerà anche la tutela per le forniture di gas delle famiglie.

    Il termine della maggior tutela elettrica per clienti domestici è invece previsto entro il 10 GENNAIO 2024 (legge 233/2021).

  • Cos'é il mercato libero?
    Viene definito “Libero” il mercato dell’energia per cui gli utenti domestici, così come le imprese e i micro-business possono scegliere i propri fornitori di luce e gas. A differenza del servizio di maggior tutela, dove i prezzi delle utenze sono fissati da ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), il mercato libero consente di accordarsi direttamente con il venditore  sulle condizioni economiche e contrattuali della fornitura.

Gestione fornitura

  • Come posso modificare dati anagrafici e consensi?
    Puoi modificare i dati di contatto (telefono, mail e cellulare) e gestire i consensi al trattamento dei dati personali accedendo dall’Area Clienti e dall’App.
    Hai bisogno di supporto? Puoi contattare il nostro Servizio Clienti allo 045 800 11 34 o scriverci a info@globalpowerplus.it.

    DATI DI CONTATTO

    • Area Clienti
    Clicca su “SERVIZI”
    Seleziona “Dati Anagrafici”
    Modifica i tuoi dati di contatto (telefono, e-mail o cellulare)

    App
    Clicca sul menu principale posizionato in alto a sinistra
    Seleziona “ANAGRAFICA CLIENTE”
    Pigia “MODIFICA ANAGRAFICA”
    Modifica i tuoi dati di contatto (telefono, e-mail o cellulare)

     

    CONSENSI

    • Area Clienti
    Clicca su “SERVIZI”
    Seleziona “Gestione Privacy”
    Modifica a piacimento i consensi

    • App
    Clicca sul menu principale posizionato in alto a sinistra
    Pigia l’omino bianco in alto a sinistra
    Seleziona “GESTIONE PRIVACY”
    Modifica a piacimento i consensi

  • Quando sarà possibile gestire la fornitura tramite Area Cliente e App?
    Per visualizzare la tua fornitura nei canali digitali (sito web e app mobile) sarà necessario attendere che questa venga registrata nei nostri sistemi. Per questa ragione, potrebbe essere necessario attendere l’effettiva partenza del contratto.
    Non appena disporrai del tuo Codice Cliente, potrai registrare il tuo profilo personale nell’Area Clienti di globalpowerplus.it e accedere ai servizi digitali a tua disposizione.

  • Devo disattivare la fornitura. Tempi e costi?
    La disattivazione della fornitura, comporta la chiusura del contatore e pertanto può essere richiesta esclusivamente dal titolare della fornitura.
    Attenzione: la richiesta di disattivazione della fornitura rappresenta anche la manifestazione della volontà di disdire il contratto di fornitura con Global Power Plus.
    Puoi richiedere la disattivazione della fornitura luce contattando il nostro Servizio Clienti allo 045 800 11 34 o facendo richiesto a info@globalpowerplus.it.
    Per disattivare la tua fornitura, occorrono solitamente fino ad un massimo di 7 giorni lavorativi per la luce e 9 giorni lavorativi per il gas.
    Il costo per la disattivazione, che sarà addebitato nella tua ultima bolletta, è pari a € 23 + IVA, oltre ad eventuali costi fissi applicati dal distributore.

  • Come posso modificare la potenza del mio contatore?
    La modifica della potenza del tuo contatore luce è sempre possibile; in base alle tue esigenze puoi richiedere l’aumento o la riduzione della potenza.
    Accedi alla tua Area Clienti dal sito globalpowerplus.it e clicca su “SERVIZI”. Dal menu a tendina seleziona la voce “Modifica Potenza”. Una volta atterrato nella pagina dedicata, verifica la fornitura per la quale eseguire l’operazione, imposta la potenza desiderata e conferma.
    Una volta completata la richiesta, ti verrà recapitato tramite e-mail il preventivo di spesa che potrai accettare.
    Questa modifica contrattuale è disponibile solamente per forniture ad uso abitativo.

    Ha bisogno di supporto?

    Puoi sempre contattare il nostro Servizio Clienti allo 045 800 11 34 o scriverci a info@globalpowerplus.it

  • Cosa s'intende per diritto di ripensamento?
    Il diritto di ripensamento consiste nella possibilità, per il Cliente, di recedere dal contratto di fornitura prima dell’attivazione.
    Tale diritto va esercitato entro e non oltre 14 giorni solari che vengono conteggiati a partire dalla data di adesione all’offerta.

    Per esercitarlo devi compilare lo specifico modulo e inviarlo a info@globalpowerplus.it.

  • Quali sono i tempi di attivazione della fornitura?
    I tempi di attivazione della fornitura dipendono dal tipo di richiesta e dalla tipologia di contratto (gas o luce) e vengono calcolati a partire dalla data in cui riceviamo la documentazione completa prevista.

    Cambio venditore
    Per il passaggio in fornitura con Global Power Plus occorrono normalmente da uno a due mesi (sia per la luce che per il gas).
    Il cambio fornitore viene eseguito il primo giorno di ogni mese.

    Prima attivazione (allaccio alla rete di distribuzione e stipula di un nuovo contratto di fornitura)
    Se l’utenza è già allacciata alla rete, occorrono sino a 7 giorni lavorativi per la luce e 12 giorni lavorativi per il gas.
    Se l’utenza non è ancora allacciata, valgono le scadenza previsti dal distributore locale.

    Voltura (cambio intestatario del contratto di fornitura, senza interruzione del servizio)
    Solitamente avviene entro di 5 giorni lavorativi per la luce; 4 giorni lavorativi per il gas.

    Voltura con cambio venditore (cambio intestatario del contratto di fornitura e contestuale cambio fornitore).
    Questa operazione contrattuale è disponibile per le forniture luce. Il tempo è solitamente di 5 giorni lavorativi.

    Subentro (ri-attivazione della fornitura a seguito di precedente cessazione del contratto)
    Il tempo è solitamente di 7 giorni lavorativi per la luce e 12 giorni lavorativi per il gas.

  • Vorrei attivare una fornitura. Che dati occorrono?
    Per procedere con l’attivazione della fornitura ti verranno richiesti:

    nome e cognome o ragione sociale, nonché codice fiscale o partita IVA dell’intestatario della fornitura;
    • il codice POD (per la fornitura luce) oppure il codice PDR (per la fornitura gas naturale); questi due codici sono facilmente reperibili sulla tua bolletta;
    recapito telefonico e indirizzo e-mail;
    • scansione/foto di un documento d’identità

  • Vorrei attivare una fornitura e non ho il contatore. Cosa devo fare?
    Se non è presente il contatore dovrai richiedere:
    l’allaccio, per collegare l’impianto della fornitura che desideri attivare alla rete locale di distribuzione;
    la prima attivazione, per il prelievo di luce o gas dalla rete.

    Il costo dell’allaccio dipende dalla tipologia di fornitura e dal distributore locale.
    A questo va aggiunto il corrispettivo di € 23 per il venditore e l’onere amministrativo di € 25,51 per la distribuzione.
    Per la fornitura del gas l’onere amministrativo è diverso in base al listino dell’impresa distributrice territorialmente competente.
    Tutti i costi sopra riportati vengono stabiliti dall’ARERA e vengono revisionati annualmente.
    A questi importi va aggiunto il valore dell’IVA.

  • Sono in fornitura con un altro operatore. Posso passare a Global Power Plus?
    Assolutamente sì! il cambio venditore (o switch) non comporta alcuna interruzione del servizio né interventi tecnici sul contatore o sugli impianti.
    Puoi aderire ad una delle nostre offerte visitando la sezione dedicata sul nostro sito. In alternativa, puoi contattare il nostro Servizio Clienti allo 045 800 11 34 o scrivere a info@globalpowerplus.it

    Il cambio fornitore non comporta alcun costo.

    Ti consigliamo di effettuare la lettura del contatore, che verrà registrata dal fornitore entrante per fatturare i futuri consumi, e dall’uscente per fatturare i consumi fino alla bolletta di chiusura.

  • Come diventare cliente Global Power Plus?
    Puoi aderire autonomamente ad una delle nostre offerte visitando la pagina dedicata del nostro sito o richiedere una consulenza compilando il form relativo alla specifica offerta.
    In alternativa puoi richiedere supporto al nostro Servizio Clienti chiamando lo 045 800 11 34 o scrivendo a info@globalpowerplus.it

  • Come cambiare l'indirizzo di fatturazione della bolletta?
    Puoi modificare l’indirizzo di fatturazione in completa autonomia, sia da sito che da app.
    Sito web: accedi all’Area Clienti e seleziona dal menu SERVIZI la voce CAMBIO RECAPITO.
    App: clicca il menu principale posizionato in alto a sinistra e seleziona la voce CAMBIO RECAPITO.

    Modifica i dati a tuo piacimento e clicca su CONFERMA/INVIA.

Bolletta

  • Non ho ricevuto il rimborso. Cosa posso fare?
    Contatta il nostro Servizio Clienti allo 045 800 11 34 o scrivici a info@globalpowerplus.it per richiedere informazioni sullo stato di avanzamento del tuo rimborso.

  • Ho pagato due volte la bolletta. Cosa devo fare?
    Non ti preoccupare. Se i pagamenti sono in regola, il doppio pagamento ti verrà accreditato sulle bollette di prossima emissione.
    Al contrario, se risultano bollette da pagare, il doppio pagamento verrà utilizzato per compensare le bollette scadute e non pagate.

  • Ho ricevuto una bolletta a credito (nota di credito). Cosa devo fare?
    In caso di utenza attiva, l’importo sarà stornato nella fattura successiva.
    In caso di utenza cessata, utilizzeremo il tuo credito per compensare eventuali bollette scadute e non pagate e in caso di importo residuo a credito, provvederemo a rimborsarlo tramite bonifico bancario sul conto a tua scelta.

     

  • Cosa succede se non pago una bolletta?
    Se non paghi interamente la bolletta (o rata di un piano di rientro), ti potrebbero essere addebitati gli interessi di mora previsti per ogni giorno di ritardo oltre alle spese sostenute per eventuali solleciti di pagamento.
    Inoltre qualora la tua fornitura venisse sospesa per morosità, verranno conteggiate a tuo carico anche le spese per la sospensione e la riattivazione della fornitura.

  • Cosa succede se non pago una rata entro la scadenza?
    Se non rispetti la scadenza delle rate, il tuo piano verrà immediatamente annullato e dovrai pagare in un’unica soluzione l’importo residuo maggiorato di eventuali interessi maturati. In aggiunta, le bollette di un piano di rientro annullato non sono più rateizzabili.

  • Dove trovo il mio consumo annuo?
    Puoi consultare il riepilogo del tuo consumo annuo nella seconda pagina della tua bolletta. Troverai un grafico che mostra l’andamento del consumo energetico suddiviso per mensilità.

  • Dove trovo il costo del kilowattora/standard metro cubo applicato in bolletta?
    Il costo applicato in bolletta lo trovi nel dettaglio della stessa.
    La bolletta di dettaglio è sempre consultabile dall’Area Clienti, nella sezione Elenco Fatture presente all’interno del menu a tendina SERVIZI.

    Per attivare l’invio della bolletta di dettaglio è sufficiente selezionare, sempre all’interno del menu SERVIZI, la voce Tipo di Bollettazione.
    Una volta selezionata, cliccare nel menu a tendina Tipologia Bolletta la voce Dettagliata.

  • Perché mi viene addebitato il canone RAI?
    ll canone TV viene addebitato sulla bolletta di energia elettrica secondo quanto previsto dalla Legge di stabilità del 2016 (L. 208 del 2015).
    Il Canone TV è un’imposta sul possesso del televisore e la sua definizione “canone Rai” è impropria perché, a prescindere dai programmi che guardi, se hai una TV bisogna pagarlo.
    L’importo del canone per l’anno in corso è pari a 90€ e viene addebitato per famiglia anagrafica ovvero con residenza nella stessa abitazione, indipendentemente dal numero di televisori posseduti, suddividendolo in 10 rate mensili da gennaio ad ottobre.

Pagamenti e rimborsi

  • Posso pagare una bolletta inserita in un piano di rateizzazione?
    Per poter pagare una bolletta rateizzata è necessario prima contattare il nostro Servizio Clienti e richiedere la chiusura del piano di rateizzazione in corso. Una volta chiuso, la bolletta risulterà da pagare e non più rateizzata.

  • Che cos'è il Bonus sociale?
    I bonus sociali elettrico, gas e idrico sono una misura volta a ridurre la spesa sostenuta per la fornitura di energia elettrica, di gas naturale e idrica dai nuclei familiari in condizioni di disagio economico o fisico. Sono stati gradualmente introdotti nel corso degli anni dalla normativa nazionale e successivamente attuati con provvedimenti di regolazione dell’Autorità.

    Dal 1° gennaio 2021 i bonus sociali elettrico, gas e acqua per disagio economico sononriconosciuti automaticamente ai cittadini/nuclei familiari che ne hanno diritto.

    Per attivare il procedimento per il riconoscimento automatico dei bonus sociali agli aventi diritto è necessario e sufficiente presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) ogni anno e ottenere un’attestazione di ISEE entro la soglia di accesso ai bonus, oppure risultare titolari di Reddito/Pensione di cittadinanza.

    Per maggiori informazioni su:
    Quali sono i requisiti
    Come si ottiene
    A quanto ammonta e come si riceve
    Variazioni

    Si consiglia di consultare il sito dell’ARERA o contattare il Numero Verde 800 166 654
    https://www.arera.it/it/consumatori/bonus_requisiti.htm
    https://www.arera.it/it/bonus_sociale.htm

  • Posso rateizzare una bolletta?
    Puoi richiedere la rateizzazione della bolletta chiamando il numero 045 800 11 34 oppure inviando un’e-mail a info@globalpowerplus.it

    Ti ricordiamo che è possibile rateizzare anche le bollette:

    • che contengono il canone Rai (in questo caso le rate saranno al netto di tali importi)
    • domiciliate, chiedendo, in anticipo rispetto la data di scadenza, al tuo istituto di credito di bloccare il pagamento automatico della sola bolletta oggetto di richiesta di rateizzazione, con la causale “Richiesta rateizzazione”

  • Come posso pagare la bolletta?
    Hai a disposizione diverse modalità di pagamento:

    • Addebito diretto o domiciliazione (SEPA)
    • Area riservata globalpowerplus.it con carta di credito/debito
    • App GPPLUSENERGIA con carta di credito/debito
    • Bollettino postale
    • Bonifico bancario
    • GP+ store di Verona

Top